Se si sta utilizzando Internet Explorer premere, in alternativa al pulsante, il seguente link Copertina

Cerca nel blog

sabato 16 luglio 2016

Viaggio in Australia 12* parte - Che ci fanno qua i Cammelli o "Navi del Deserto"?

Degli animali che ho via via incontrato nel mio viaggio in Australia, vi ho già informato all'interno dei vari posts che ho scritto volta per volta, dei Coccodrilli, dei Koala, dei Canguri, dei vari Serpenti, delle Tartarughe, dei Pappagalli che svolazzano liberi; ma vi è un animale che è stato importato in Australia dai primi coloni inglesi che decisero di esplorare l'interno del continente;  trovando il deserto, pensarono bene che i cavalli non potevano attraversarlo senza  una grossa riserva d'acqua, ragion per cui i Cammelli o Navi del Deserto furono importati dal Medio Oriente ed utilizzati per le lunghe traversate da nord al sud dell'Australia. Era il 1840. Una volta espletate tutte le missioni cognitive del territorio, in groppa ai cammelli, gli esploratori li  abbandonati nel deserto. Grazie alla loro capacità di adattamento, però, essi vi rimasero allo stato brado e si riprodussero.
Oggi dopo 150 anni ci si accorge che i Cammelli ormai sono troppi ed ogni esemplare si ciba con 15 chilogrammi di foglie al giorno, mettendo in crisi l'intero ecosistema australiano e si disseta con le poche acque sacre alle comunità aborigene. Da qualche anno si è avviato un programma di abbattimento dei capi in sovra numero, permettendo di tenere sotto controllo le mandrie che vivono allo stato brado. Ultimamente mancano i fondi al nuovo continente per procedere all'abbattimento, ma c'è un'ultima possibilità, quella di eliminare i capi per smerciare la carne, infatti i camel burger sono super richiesti e piacciono tanto! Per non parlare del latte di cammella, ottimo per ogni tipo di allergia alimentare, con caratteristiche simili al latte materno.
http://giurtalia.blogspot.it/2012/04/loro-bianco-il-latte-di-cammella.html

Nessun commento:

Posta un commento