COPERTINA

Cerca nel blog

lunedì 14 ottobre 2019

Canada francese - Il Parlamento di Quebec City - 16

Sapere come funziona la macchina politica canadese non è da tutti, perciò, per capire meglio gli ingranaggi è bene affidarsi ad una guida inglese o francese, specializzata che saprà rispondere in maniera corretta alle nostre curiosità. Le visite sono gratuite ed il palazzo è grandioso e raggiungibile facilmente dal centro città.

Il palazzo del Parlamento è detto Hotel du Parlement; il tour comprende la visita alla sala dell'Assemblea Nazionale, l'organo legislativo del Quebec, a cui si può assistere prenotandosi con congruo anticipo.
Fanno da sfondo al palazzo classico, un giardino con 130 varietà di alberi da frutto ed una suggestiva fontana di Tourny, decorata ed incisa  con i suoi 43 getti d'acqua.
La macchina parlamentare, qui funziona benissimo, i cittadini sanno in modo preciso, in quali opere verranno investiti i loro denari.
Una curiosità simpatica sono le pareti interne del Parlamento, lavorate il legno forato ed attraverso quei fori si scorgono dei disegni inerenti i primi popoli canadesi che approdarono sulle coste.
La visita al Parlamento dura circa mezz'ora ed occorre portare appresso il passaporto per poter essere identificati.

Il rivestimento interno al Parlamento

venerdì 11 ottobre 2019

Canada francese - Cascate di Montgomercy Park - 15

Una cosa estremamente facile è visitare queste cascate a Quebec City; basta prendere l'autobus che porta in periferia ed in circa mezz'ora si arriva al Montgomercy Falls Park.
Il rumore ovattato delle cascate mi ha guidato verso di loro;  come a Niagara Falls, si intravvede nell'aria un sottile pulviscolo, sono le goccioline delle cascate, una meraviglia e dietro l'arcobaleno fa un sorriso grandissimo!!
La caduta delle cascate di Montgomercy, che prendono il nome dall'omonimo fiume su cui si gettano,  è di 83 metri, la più alta del Quebec e supera di gran lunga i 30 metri di Niagara Falls.
Per vederle bene e fotografarle, passo sul lungo ponte sospeso che le attraversa, così posso vedere da lassù, la città di Quebec, il fiume Montgomercy ed il fiume San Lorenzo, oltre le cascate naturalmente. Anche un treno passa sul ponte ed  immagino il panorama che i passeggeri godranno da lassù! 

mercoledì 9 ottobre 2019

Canada francese - Notre Dame de Quebec - 14

A passeggio per Quebec City
Passeggiare tra la folla in Rue Saint Jean, nella vecchia Québec City mi fa capire la vera essenza di questa città.
Un maialino che guarda dentro un ristorante
Mi ritrovo in una lunga strada fatta di alberghi, ristoranti e negozi; non manca l'esposizione di quadri dipinti seguendo le tecniche più moderne, con la vernice epossidica che dona un effetto a specchio all'opera, rendendola  molto luminosa;
Aggiungi didascalia
vedo tante tele  in stile vintage, elaborate mettendo insieme stoffe di abiti lavorati con fantasie del tempo passato che oggi non si vedono più in giro,  completati con accessori in argento e perle; mi attirano anche alcune  tele rappresentanti antichi cartoni animati, un po' colorati ed un po' in bianco e nero, tutt'altro che esilaranti; osservare questi lavori mi stimola
Un murale a quebec City
tantissimo la  fantasia e mi  riprometto che al rientro a casa, proverò anch'io a cimentarmi.  Cammina cammina, trovo una delle chiese più antiche del Nord America, Notre Dame De Victoires, una chiesa cattolica romana, costruita in pietra nel punto esatto in cui Québec City ebbe inizio grazie a Champlain, il suo fondatore;



  la chiesa fu distrutta durante un assedio e nel 1763 fu poi ricostruita; all'interno dell'edificio sacro si possono ammirare le tele che raccontano la storia della città e della costruzione della chiesa;  tenendo il naso all'in sù, vedo sospeso tra le alte navate, un modello di nave antica, la Brezè, con la quale i soldati francesi raggiunsero il Canada nel 1664.
All'esterno della chiesa è disegnato il cerchio nell'esatto punto in cui fu posata la prima pietra della città di Québec City. In Rue de Buade si trova un'altra Basilica, quella di  Notre Dame de Quebec, dedicata a Nostra Signora della Pace.
Nostra Signora della Salute
Qui è sepolto il primo vescovo del Quebec, San Francoise De Laval. Un baldacchino gigantesco capeggia sull'altare, rivestito in foglia oro, non mancano le numerose statue, opere d'arte  e vetri decorati che completano l'addobbo di questa bella chiesa.
Si trovano ancora diverse chiese dismesse, perchè i canadesi ormai non credono più nella chiesa dopo gli annosi processi di pedofilia a carico dei sacerdoti del Quebec;
A passeggio a Quebec City con la guida
oggi quelle chiese sono state trasformate  in librerie, in circoli letterari aperti ai giovanissimi, in officine dove si insegnano tanti lavori ai ragazzi.
La chiesa diventa  libreria
Un negozio ricerca personale




lunedì 7 ottobre 2019

Canada - Quebec City e la Cittadella - 13

La Cittadella è una fortificazione militare che si trova nella parte più alta di Quebec City, su un promontorio che domina il fiume San Lorenzo ed è la più grande fortezza in tutto il Nord America. La Cittadella per fortuna non è mai stata attaccata dalle forze militari avverse, così oggi  ha mantenuto intatto il suo aspetto.
Ingresso alla Cittadella
E' stata costruita tra il  1820 ed il 1831; oggi la Cittadella è la residenza ufficiale del Governatore del Canada ed è anche sede del 22° Reggimento Reale.
Giardini della Cittadella
La visita alla Cittadella dura un paio di ore ed è molto interessante vedere gli edifici militari, i bastioni e la sala del deposito polveri da sparo; ho visitato anche il Museo del reggimento, con i suoi 300 anni di storia; all'interno vi sono un'infinità di armi antiche, divise militari, fotografie e tanti filmati che fanno rivivere le due grandi guerre, nel mezzo, anche immagini e nomi che riportano ai patrioti italiani. All'interno della Cittadella, tutti i giorni alle ore dieci, si effettua la cerimonia del cambio della guardia reale, per la durata di un' ora; le guardie entranti attraversano la città in pompa magna, con la banda che suona motivi patriottici ed arriva nel grande cortile della Cittadella, mentre il plotone smontante si prepara a cedere il passo; in tutto questa cerimonia c'è una simpatica capretta ben curata in tutti i particolari che fa da mascotte alle guardie reali; sfila insieme alle guardie la capretta Betsy, discendente diretta di quella  che fu donata dalla Regina Elisabetta nel 1955 al 22° Reggimento;
Beh, dopo tutto, il gioco valeva la candela, ossia dopo la bella e lunga salita che ho fatto per arrivare a piedi fin lassù, col fiato corto,  sono stata ben ricompensata ed ho potuto godere di uno spettacolo emozionante, oltretutto il tiket pagato per quella lunga visita è costato solo 16.00 dollari canadesi.

Betsy la capretta
L'interno della fortezza