Se si sta utilizzando Internet Explorer premere, in alternativa al pulsante, il seguente link Copertina

Cerca nel blog

venerdì 15 giugno 2012

Su paccu.


Bona dìa a tottusu. No mindi seu scarexia de bosatrusu, sa cosa esti chi m'esti arrivau unu paccu con aintru unu pagheddu de cosa de arrangiai, cosa comenti bistirisi antugusu, mera preziosusu, unu bellu ricordu po s'amiga mia. Cosas de sa mamma, chi olint arrangiaras po das ponni issa, po is festas. A mei praxiri mera a fait custu traballu i con sa santa patzienza, mi seu posta ed in una pariga e disi, seu acabendi. Po sa misura no apu tentu problemas, poita m'ari mandau unu bistiri chi di andara beni e d'apu misurau, stari giustu gistu a mei puru; insandusu totus is cosas, depinti tenni sa mia misura, aicci seu sigura de traballai beni. Custu esti su motivo poitta seu sparessia po calincuna di. Pagu ci mancara po torrai. A si biri chizi a tottus.  
Peppina, sesi una persona speciali, nixinu de is cussas personas chi appu connottu innoi, teniri sa patzienzia chi tennis tui commenti sesi adgiurendi-mi. Mera gratzias, de coru. Seu imparendi unu sciaccu mannu de fueddus nousu. Custu traballu mi serbiri puru poita mera amigusu virtualisi chi tengu in sa rete, mi preguntara si pozzu iscriri in sardu. E deu, chi no seu bona a di narai de no, ci apu provau. M'anti liggiu in merasa puru de Nuova York, e su meritu esti de tui puri, Peppina. Nosu duasa, seusu arrenexas ad acontentai mera genti sarda chi viviri in tottu su mundu, chi portara su coru infrantu po no aressi prusu in Sardinia. Esti commenti pappai un'arrogu 'e pani bonu, po issusu, liggi unu pagu de sardu. Seu sigura de fai una cosa bona. Deu olemmu chi tottu custa genti, che immoi viviri aforasa de sa nostra terra, mi scrivianta in merasa, po nai si de praxiu a liggi custus fueddus. Po nai chi funtis is argomentus inerenti a sa nostra terra, chi olinti sciri. Deu seu faendi tottu sigundi una idea mia, bisongia biri, chi a issusu anda beni. 


Traduzioni in italianu:


Buon giorno a tutti. Non mi sono dimenticata di voi, la questione è che mi è arrivato un pacco, con un pò di cose dentro, da sistemare, cose come vestiti antichi molto preziosi, un bel ricordo per la mia amica. Sono cose della mamma che vorrebbe sistemare, per usarle lei, per le feste. A me piace molto, fare questo lavoro, e con la Santa pazienza, mi sono messa al lavoro ed in un paio di giorni, sto finendo. Per le misure non è un problema, perchè mi ha spedito un vestito che le va bene e l'ho misurato, e sta pure a me, giusto giusto, così tutte le cose che le riparerò, dovranno avere la mia misura, in questo modo sono sicura di lavorare bene. Questo è il motivo per il quale sono sparita per qualche giorno. Ci manca poco tempo per il mio ritorno. Arrivederci a tutti a presto. 
Peppina, sei una persona speciale, nessuno delle persone che ho conosciuto qui ha la pazienza che hai tu per come mi stai aiutando. Molte grazie di cuore. Sto imparando tante parole nuove. Questo lavoro mi serve anche perchè molti amici virtuali che ho nella rete, mi chiedono se posso scrivere in sardo ed io che non sono capace a dire loro di no, ci sto provando. Mi hanno letto in tanti, pure da Nuova York, ed il merito è anche il tuo, Peppina. Noi due, siamo riuscite ad accontentare molta gente sarda, che vive in tutto il mondo che ha il cuore infranto per essersi allontanata dalla Sardegna. Per loro, sono sicura che leggere un pò di sardo, sia bello come mangiare un pezzo di buon pane. Sono sicura di fare una buona cosa. Io vorrei che tutta questa gente sarda, che vive fuori dalla nostra terra, mi scrivesse numerosa, per dirmi se gli è piaciuto leggere queste parole. Per dirmi quali sono gli argomenti inerenti la nostra terra, e di cui gli piacerebbe sentire parlare. Io sto facendo tutto secondo una mia idea, bisogna vedere se quest'idea piace anche a loro.

Nessun commento:

Posta un commento