Se si sta utilizzando Internet Explorer premere, in alternativa al pulsante, il seguente link Copertina

Cerca nel blog

lunedì 23 giugno 2014

Viaggio in Florida. Prima parte - Orlando

Finalmente dopo un viaggio che è durato, tra voli ed attese negli  aereopeorti, 24 ore, sono arrivata ad Orlando, in Florida. La patria dei parchi a tema, la città del divertimento assicurato, mi ha spalancato le sue braccia ed ora sono qui a scrutarla in tutta la sua magnificenza. Il mio caro amico americano, Richard, mi farà da guida in questi giorni, così stamattina, puntuale alle dieci, si è presentato in albergo per accompagnarmi a vedere la città. Per molti versi mi ricorda Los Angeles, anche qui, infatti le strade sono larghissime  ed interminabili, i trasporti pubblici non sono proprio alla portata, così come a New York e la metropolitana non so ancora se esista. Una cosa che invece esiste e' il verde e le cascate, come le fontane, un bel rumoreggiare che fa da sottofondo in tutti i parchi aperti della città. Di cascata ve n'è una che alimenta la piscina dell'albergo e le fa da cornice. Stamane farò un bel giro al Mall of Millennia, un grosso centro commerciale con negozi a grandi firme, nati in Italia, ma che ormai ci stanno dicendo addio, uno fra tutti, Dolce & Gabbana. La passeggiata che all'ora di pranzo ci porta in un locale molto carino, dove ordino un bel filetto morbido cotto al sangue e contorno di verdure miste con patate e le relative salse che qui, si sa, accompagnano bene i secondi piatti. L'amico Richard, si è dimostrato simpatico, gentile e molto disponibile, spero di poter ricambiare in Italia, la sua ospitalità. La nostra escursione continua esplorando Winter Park, un grande parco in cui sono immerse tante ville da mille e una notte, con tanti stradelli percorribili a piedi ed una miriade di palme che offrono riparo al caldo umido di questa città  e  poi c'è down Town, ossia la città finanziaria, in cui spiccano diversi grattacieli, sede di pubblici uffici. Il movimento della macchina, mi sollecita il sonno, visto che in 24 ore avrò dormito si e no solo due orette, mi sforzo di stare sveglia, ma è difficilissimo. Accompagnata in albergo nel tardo pomeriggio, mi riposo un po' e di notte esco ad esplorare il quartiere intorno all'albergo, Palm Village. I negozi restano aperti per 24 ore, ed in giro vedo diversi turisti. Non ho paura, mi sento sicura. Nel quartiere vi sono tanti laghi artificiali, circondati da alte palme ed al centro tante cascate, completano lo scenario di queste belle oasi. Domani si prospetta una sveglia spartana, in occasione della prima visita al Parco Disney, uno dei tre. Una cena leggera a base di yogurt greco e frutta buonissima della Florida, concludono la mia giornata rilassante.

Nessun commento:

Posta un commento